Camera dei Deputati - Seduta inaugurale XVII legislatura

Oggi ho ascoltato un esilarante intervento del Presidente del Consiglio non eletto che suggeriva ai 5 Stelle di interrogarsi bene ma proprio bene sulle diserzioni interne al partito e che le liste di proscrizione non fanno bene a nessuno.
Ora, tralasciando il fatto che lui come tanti continuino a utilizzare termini che volutamente vogliono rimandare a immagini stereotipate del Terrore su cui mi sono più volte espressa, volevo riflettere invece sul fatto che proprio lui si senta nella giusta posizione di giudicare gli altri, di suggerire strategie e avanzare critiche anche dure. Lui che è a capo di un partito che è immischiato nei più grandi scandali della storia italiana, che sguazza in quello che giustamente è stato definito il ‘triangolo della corruzione’: Expo-Mose-MafiaCapitale. Un po’ di ammenda personale e interna al suo partito non guasterebbe di certo. E di rimando penso ai suoi ‘milioni’ di elettori…

 

© 2014 – 2017, Irma Loredana Galgano. Ai sensi della legge 633/41 è vietata la riproduzione totale e/o parziale dei testi contenuti in questo sito salvo ne vengano espressamente indicate la fonte irmaloredanagalgano.it) e l’autrice (Irma Loredana Galgano).

Condividi