02-03 ore 08:30: È Vincenzo de Luca, sindaco di Salerno, il più votato alle Primarie del PD in Campania. Con 73.596 preferenze batte l’europarlamentare Andrea Cozzolino, che si ferma a 63.606.

«Sarà una rivoluzione» ha commentato De Luca il risultato, intervenendo anche nella polemica sull’appello di Roberto Saviano «Penso che abbia sbagliato a fare quell’appello al non voto. Io non lo avrei fatto. Da lui mi sarei aspettato un appello alla partecipazione».

Amara la reazione di Cozzolino «La nostra vittoria a Napoli e provincia è nell’ordine di diverse migliaia di voti. I dati in diverse realtà del salernitano sono da approfondire».

Nelle Marche invece è l’ex sindaco di Pesaro, Luca Ceriscioli, a vincere con 22.760 preferenze, mentre l’assessore regionale al Bilancio, Pietro Marcolini, si è fermato a 19.979 voti.

01-03 ore 19:30: Oggi si vota per le Primarie del Partito Democratico in Campania e Marche, in vista delle elezioni regionali che si svolgeranno il prossimo 10 maggio. Pesanti i sospetti e i timori per eventuali brogli e irregolarità, soprattutto in Campania, dove i 606 seggi resteranno aperti fino alle 21:00. Tre i candidati rimasti in lizza dopo il ritiro di Gennaro Migliore (PD) e Nello di Nardo (Idv): Vincenzo de Luca e Andrea Cozzolino del PD e Marco di Mello del Psi.

Grande eco mediatico ha suscitato l’appello lanciato nella giornata di ieri dal giornalista-scrittore Roberto Saviano, ripreso anche da Beppe Grillo sul suo Blog: «Domani alle Primarie PD in Campania non andate a votare. Questo il mio consiglio. I candidati sono espressione della politica del passato. Queste elezioni saranno determinate da voti di scambio. Pacchetti di voti sono pronti ad andare a uno o all’altro candidato in cambio di assessorati. In più saranno determinanti gli accordi con Cosentino. Le Primarie PD avrebbero dovuto essere strumento di apertura e partecipazione, ma non è stato così. Sino a quando non esisteranno leggi in grado di governarle, saranno solo scorciatoie per gruppi di potere. Non legittimiamole, non andate a votare».

Non si è fatta attendere la replica di Cozzolino, lo stesso per il quale neanche un anno fa sempre il Partito Democratico si era mobilitato per la campagna elettorale delle Europee: «Sono fiducioso per il risultato delle Primarie, spero di poter smentire con le scelte che faremo nel Governo della Regione, con i programmi che attueremo e con gli uomini che sceglieremo, le parole di Roberto Saviano che è una risorsa importante per la Campania».

Gli elettori invece sarebbero più fiduciosi nei confronti della politica e dei politici se questi ultimi invece di continuare a promettere per il futuro iniziassero una buona volta a tirare le somme di quanto fatto fin’ora e in base al risultato o ai risultati, ottenuti o mancati e ripetutamente già promessi in precedenti campagne elettorali, si decidesse una possibile ed eventuale ricandidatura.

La preoccupazione è che si possa ripresentare il triste scenario delle Primarie in Liguria, dove sono state segnalate da parte di Sergio Cofferati e dei suoi sostenitori 28 procedure irregolari che hanno portato all’annullamento del voto in 13 seggi e alla cancellazione di oltre 4.000 schede, come decretato dalla Commissione dei Garanti.

«Un pressante controllo del voto e l’interferenza di persone estranee al seggio, appartenenti a liste contrapposte al centrosinistra. […] Viene segnalato il suggerimento di voto espresso e ripetuto. […] La insistente richiesta di consegna ai votanti delle ricevute di versamento.»

L’affluenza registrata ai seggi è stata molto bassa e l’età media dei votanti, al contrario, molto alta. Diversa invece sembra essere la situazione nelle Marche, dove alle ore 12:00 avevano votato oltre 12.000 persone nei 309 seggi che resteranno aperti fino alle 22:00.

Tre i candidati anche qui: Luca Ceriscioli e Pietro Marcolini del PD e Ninel Donini dell’Idv.

primarie-pd

PARTITO DEMOCRATICO, PRIMARIE SCOTTANTI IN CAMPANIA. SI VOTA ANCHE NELLE MARCHE

© 2015, Irma Loredana Galgano. Ai sensi della legge 633/41 è vietata la riproduzione totale e/o parziale dei testi contenuti in questo sito salvo ne vengano espressamente indicate la fonte irmaloredanagalgano.it) e l’autrice (Irma Loredana Galgano).

Condividi