Charlie Hebdo lancia un concorso per giovani scrittori

La rivista satirica «Charlie Hebdo» lancia un concorso riservato ai giovani di età compresa tra i 12 e i 22 anni: scrivere un testo divertente, ben fatto e basato sul tema “E se sostituissimo il diploma con…”.

Perché un concorso dedicato ai ragazzi?

«Dopo l’attacco omicida a Charlie del gennaio 2015, abbiamo ricevuto numerosi disegni fatti da giovani, spontaneamente inviati e dal tono libero. Il premio è un tentativo di mantenere il dialogo con questa generazione di ragazzi.» Racconta il redattore capo Laurent Sourisseau, noto come Riss, in un’intervista rilasciata al «Parisien» e riportata da «LeFigaro».

In palio 1000 euro ai vincitori

Al concorso “E se sostituissimo il diploma con…” si potrà partecipare inviando un testo breve, di due pagine in formato A4, scritto in lingua francese, tra il 24 febbraio e il 20 aprile, al sito del Prix Charlie, che sarà valutato da una giuria composta da giornalisti, vignettisti e collaboratori della rivista satirica.

Ma saranno i lettori a decretare i 10 finalisti, attribuendo agli elaborati un voto compreso tra 12 e 26 punti. I tre vincitori riceveranno un premio di 1000 euro e la possibilità di interagire con la redazione di «Charlie Hebdo».

http://www.sulromanzo.it/blog/charlie-hebdo-lancia-un-concorso-per-giovani-scrittori

© 2016, Irma Loredana Galgano. Ai sensi della legge 633/41 è vietata la riproduzione totale e/o parziale dei testi contenuti in questo sito salvo ne vengano espressamente indicate la fonte irmaloredanagalgano.it) e l’autrice (Irma Loredana Galgano).

Condividi